Recensione:"IL CONTRATTO" di Elle Kennedy edito Newton Compton Editori


Buongiorno sognalettrici, sono sempre Fay che, come ogni martedì, vi tiene compagnia con le sue recensioni dei romanzi più romantici usciti da poco in libreria! 

Oggi vi parlo di "Il contratto" di Elle Kennedy primo volume della serie Off Campus.


Questo libro mi ha lasciato letteralmente senza parole, dopo numerosi romanzi dello stesso genere mi aspettavo una storia scontata e banale invece ne sono rimasta incredibilmente colpita. L'autrice ha un modo di scrivere semplice e diretto che coinvolge il lettore in un vortice di emozioni da cui è impossibile staccarsi. 
Il romanzo parla di Hannah Wells classica brava ragazza studiosa nonché appassionata di musica e canto, con un passato difficile alle spalle, che si innamora del ragazzo più bello del campus, Justin, famoso atleta che ignora completamente l'esistenza della protagonista...fin qui direte cosa c'è di diverso dagli altri romance? 
Ebbene la differenza è che il protagonista non é Justin bensì Garrett!


"Lui non sa che esisto.
Per la milionesima volta in tre quarti d’ora, lancio un’occhiata verso Justin Kohl, e lui è così meraviglioso che mi si strozza il fiato in gola. Per quanto probabilmente dovrei trovare un altro aggettivo: i miei amici maschi insistono nel dire che agli uomini non piace essere definiti meravigliosi.
Ma santo cielo, non c’è altro modo di descrivere i suoi tratti marcati e i suoi occhi castani tanto profondi."


Garrett Graham è un tipo imprevedibile, egocentrico, sempre con la battuta pronta e con un disperato bisogno di una tutor per superare l'esame di filosofia...

"Non ho superato l’esame.
Cazzo! Non l’ho superato.
Per quindici anni, Timothy Lane ha distribuito delle A come fossero caramelle. L’anno in cui io frequento il corso? Il cuore di Lane smette di battere, e vengo bloccato da Pamela Tolbert.
È ufficiale. Quella donna è il mio arcinemico."


Chi potrebbe essere più perfetto di Hannah per aiutarlo? O meglio Wellsy come ama chiamarla Garrett. L'unico modo per convincerla ad accettare, però, è offrirle qualcosa che desidera ardentemente, ovvero la possibilità di farsi notare da Justin dando vita ad un accordo molto particolare, un contratto ;)

"Ad Hannah Wells piace un giocatore di football. Non riesco a crederci; ma stasera l’ho già offesa una volta; quindi so che devo andarci piano, se voglio convincerla.
Aspetto di essere entrambi in macchina e con le cinture di sicurezza allacciate, prima di formulare cautamente la domanda: «Dunque, da quant’è che desideri scopart… fare l’amore con Justin Kohl?».
Lei non risponde, ma sento che mi fulmina con uno sguardo omicida che mi scava una guancia."


Tra continui litigi e battute pian piano Hannah e Garrett inizieranno a superare l'astio iniziale fino ad aprirsi e diventare amici.

"«Wellsy? Penna?».
Riporto lo sguardo su Garrett. «Sei venuto a lezione impreparato? Tremendo». Prendo di nuovo la mia borsa e frugo all’interno alla ricerca di una penna, poi gliela schiaffo in mano.
«Grazie». Fa quel suo sorrisetto presuntuoso prima di aprire il quaderno per gli appunti su una pagina vuota. Poi si sporge in avanti e dà un’occhiata a Nell. «Io sono Garrett».
Quando lui le porge la mano, lei resta a bocca aperta, prima di stringergliela. «Nell», dice lei. «Piacere di conoscerti».
La Tolbert arriva proprio in quel momento, e quando Garrett si volta verso la cattedra, Nell mi lancia uno sguardo del tipo: “Ma che cazzo…”. Avvicino le labbra al suo orecchio e mormoro: «Siamo tipo amici, adesso».
«Ti ho sentito», protesta Garrett. «E non siamo “tipo” amici. Siamo migliori amici, Nelly. Non farti incantare da Wellsy».
Nell sghignazza a bassa voce.
Io faccio soltanto un sospiro."


Ma il passo dall'amicizia all'amore è davvero breve anche se nessuno dei due sembra voler arrivare a quel punto...non posso spoilerare ma vi assicuro che la storia merita davvero. Lo scambio di battute mi ha lasciato ad ogni pagina il sorriso sulle labbra e, elemento positivo, il romanzo, seppur parte di una serie, è autoconclusivo. 
L'unica pecca, ma ovviamente è solo una mia opinione personale, è il modo in cui viene trattato il tema della violenza sessuale subita da Hannah, tema svelato sin dalla prima pagina ma considerato come un mero dato di fatto piuttosto che qualcosa che ha segnato la protagonista fino a quando, nella storia, non fa comodo che sia un evento traumatico.
Una lettura davvero consigliata, anche perchè vi assicuro che Garrett potrebbe cambiarvi la vita con la sua ironia!





Hannah Wells è una studentessa modello. Una di quelle ragazze intelligenti che al college non godono di nessuna popolarità. Ora si è presa una bella cotta per il ragazzo più fico della scuola, ma c’è un problema: per lui Hannah non esiste. Come fare per farsi notare?

Garrett Graham è un bad boy, ed è anche uno dei ragazzi più popolari della scuola, grazie alle sue imprese sul campo da hockey. Ma le speranze di un grande futuro rischiano di andare in fumo perché i suoi voti sono troppo bassi. Avrebbe bisogno di un aiuto per superare l’esame finale e poter diventare un giocatore professionista…E allora è naturale che i due stringano un patto. Hannah sarà la tutor di Garrett fino alla fine dell’anno. In cambio, Garrett fingerà di uscire con lei per accrescere la sua fama: a quel punto tutti la noteranno di sicuro. Ma qualcosa va storto e quel bacio in pubblico, tra Hannah e Garrett, non sembra poi così falso…

2 commenti :

  1. La parte che porta in libro ad un livello più alto dei suoi simili è sicuramente lo scambio di battute tra i due protagonisti che riescono a far ridere dall'inizio alla fine senza mai essere scontati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti io ho riso davvero tantissimo :) lo consiglio di cuore perchè vale la pena leggerlo

      Elimina