Recensione: "IO PRIMA DI TE" di JoJo Moyes


 Buongiorno lettori. Come ben sapete ci sono tanti tipi di libri, ognuno ci arricchisce a proprio modo, chi ci fa riflettere, chi ci fa divertire, piangere, chi ci aiuta a fare scelte importanti, a capire i diversi sensi della vita, e poi ci sono quei libri in grado di stravolgerti emotivamente, facendoti pensare a tutte queste cose contemporaneamente. La storia di Louisa e Will, per esempio!




Ho iniziato questo libro con l'intenzione di guardare il film, ecco... arrivata alla fine ho capito che forse, solo dopo averlo digerito bene e aver fatto rifornimento di fazzoletti e coraggio al posto dei popcorn avrei potuto guardarlo.

“Io prima di te” è un romanzo scritto in prima persona dalla protagonista, Louisa Clark, Lou, o meglio Miss Clark. Una ragazza molto particolare, simpatica, ironica, con un senso della moda molto personale e appariscente. Vive in una cittadina della campagna inglese insieme alla sua famiglia da sempre, non ha mai spiccato il volo, si è sempre accontentata di un piccolo stanzino senza finestre dove dormire e di condividere la sua vita con la madre, il padre, il nonno, la sorella e il nipotino.
Presto Louisa perde il suo lavoro al The Buttered Bun, e va alla ricerca disperata di qualcos'altro per riuscire a mantenere la famiglia. Un giorno le si presenta un'occasione importante, un lavoro a Granta House, come assistente di un uomo disabile. All'inizio restia, i suoi genitori la incitano a provare. Conosce la famiglia Traynor, conosce Will.

La cosa curiosa dell'essere catapultati in una vita completamente nuova – o almeno sospinti così forte contro quella di qualcun altro da ritrovarti con il viso schiacciato contro la sua finestra – è che sei costretto a rivedere l'idea di te stesso. O di come potresti apparire agli occhi degli altri.”

Will Traynor è sempre stato un ragazzo ricco con una vita strepitosa, tra viaggi, lavoro, donne, non gli è mai mancato niente, fin quando per un banale incidente finisce su una sedia a rotelle e viene dichiarato tetraplegico, dai medici, dalla comunità, che lui da quel giorno ha sempre voluto evitare.
Ma l'arrivo di Louisa nella sua vita gli fa tornare quel sorriso che aveva dimenticato. Tra loro si instaura un rapporto speciale, fatto di battibecchi, di capricci, di battute, di giri nel labirinto del castello, di corse di cavalli detestate, ma anche di discorsi profondi, segreti condivisi e tazze di tè per sanare i diverbi e le giornate storte.
Poi una scoperta importante. Sei mesi. Un contratto a tempo per una persona a tempo. Will ha sconvolto la vita di Louisa e Lou quella di Will, in meglio.
L'amore arriva all'improvviso, non scegliamo chi amare, succede e basta. Fin dove può arrivare l'amore se come un torrente lo lasciamo scorrere lontano? Ci sono limiti all'amore? Ma sopratutto, può salvare la vita?

Volevo imprimere anche il più piccolo pezzettino di me contro di lui. Volevo lasciare qualcosa di me dentro di lui.”
Questo è un romanzo a tutti gli effetti. E' una storia d'amore diversa dalle altre, un'amore nato poco a poco in condizioni diverse dal normale, ma altrettanto intense e vere. Come il sentimento di Louisa per quella persona che inerme, ma allo stesso tempo potente, è riuscita a farle perdere la testa e a rubarle il cuore, l'unico che è riuscito a darle le ali per volare. E lei l'unica che è riuscita a dargli il sorriso per vivere quei giorni migliori della sua seconda vita.

Sei scolpita nel mio cuore, Clark, fin dal primo giorno in cui sei arrivata con i tuoi abiti ridicoli, le tue terribili battute e la tua incapacità di nascondere ogni minima sensazione”

JoJo Moyes è riuscita a donare a questa storia drammatica una vena di umorismo e colore che la distingue da tante storie comuni, un successo acclamato, diventato trasposizione cinematografica da brividi, perché ciò che una penna scrive, un regista mette in scena.
“Io prima di te” è uno di quei romanzi che io definisco capolavori, soltanto dopo averlo letto fino in fondo ve ne accorgerete. Se posso darvi un consiglio, che è lo stesso che mi ha fatto vivere intensamente questa storia, è... prendetevi tutto il tempo per conoscere a fondo i personaggi, ridere con loro, soffrire con loro, ragionare con loro. Leggete con occhi curiosi e indagatori, andate oltre le parole, ci sono messaggi fortissimi che sarebbe un peccato non cogliere.
Quello che mi è arrivato di più? Vivere. Vivere intensamente ogni giorno della nostra vita, registrando con la mente i suoni del giorno che si sveglia e fotografando con gli occhi i tramonti che spengono il sole, accanto a chi si ama, badando a sentire davvero quel sentimento, perché niente può essere più bello.

Non ti sto dicendo di buttarti da un grattacielo o di nuotare con le balene o cose del genere (anche se in cuore mio mi piacerebbe che lo facessi), ma di sfidare la vita. […] Sapere che hai ancora delle possibilità è un lusso.”



A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l'altro per sempre. "Io prima di te" è la storia di un incontro. L'incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto il successo, la ricchezza e la felicità, e all'improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l'una all'altra a mettersi in gioco.












7 commenti :

  1. Ciao:), mamma mia quante lacrime a causa di questo film :'(. Il libro, a dir la verità, non l'ho letto ancora e non so se lo leggerò mai. Non voglio disperarmi per Will nuovamente T.T.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Già, diciamo che se leggevi prima il libro e poi guardavi il film era ancora peggio XD E' strappalacrime ma stupendo. ;)

      Elimina
  2. Questo è davvero uno dei libri più profondi che abbia mai letto ed il film, beh, la ciliegina sulla torta! é perfetto! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho guardato ancora il film, non ho il coraggio di andare al cinema, quindi me lo comprerò in dvd, ma già dai video credo proprio che sia stato fedelissimo al libro! Un capolavoro... da tempo non ne leggevo così forti. ;)

      Elimina
  3. Libro stupendo che merita tutto il successo che ha avuto e che avrà ancora. Il film è bello allo stesso modo anche se si sa, noi che amiamo leggere il libro da sempre quel qualcosa in più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Susy! Io consiglierei sempre prima di leggere il libro e poi guardare il film. :)

      Elimina
  4. Un libro meraviglioso. I pianti che ho fatto con questo libro!!!

    RispondiElimina