[I LOVE ANIMALS] Quando nascono i desideri di Lucy Dillon edito Garzanti

Buongiorno sognalettori! Oggi parleremo dell'amore per gli animali, e vi presenterò il mio Baz, il mio pelosetto che fa ormai parte della mia vita da 10 anni. Ringrazio la Garzanti per avermi dato la possibilità di realizzare tutto questo e le mie colleghe blogger per aver aperto i loro cuori. Io ho scelto il libro "QUANDO NASCONO I DESIDERI" di Lucy Dillon perché il protagonista pelosetto ha lo stesso nome del mio, seppur scritto in maniera differente.


IL ROMANZO

Titolo: Quando nascono i desideri
Autore/Autrice: Lucy Dillon
Editore: Garzanti



Una lettera scritta dall'unico uomo che abbia sempre amato. Una copia di "Piccole donne", il suo libro preferito quand'era bambina. Un vaso di vetro, che riflette la luce anche nelle buie giornate d'autunno. Le mani di Gina si soffermano con tocchi delicati sugli oggetti che fanno capolino dagli scatoloni. Accanto a lei Buzz: due dolci occhi marroni, una coda che sembra non voler mai stare ferma, quattro zampe che mettono confusione e allegria ovunque. Seduta nella sua nuova casa, Gina sente un timido sorriso affiorarle alle labbra. È il primo giorno della sua nuova vita. Dopo il fallimento del matrimonio con Stuart, Gina ha deciso di non voltarsi indietro e di guardare al futuro. Ha lasciato il marito, cambiato casa e deciso di mettere in vendita o dare in beneficenza tutti gli oggetti della sua vita precedente. Proprio così, cercando di disfarsi di una bicicletta, un po' per fortuna un po' per caso, ha trovato Buzz. E Buzz ha trovato lei. Un nuovo amico che, giorno dopo giorno, riesce a riempire il vuoto che si era creato nella sua vita. Che riesce a farle capire quanto siano preziose le piccole cose che la circondano. E quando il suo lavoro di restauratrice le offre l'occasione che da sempre aspettava, Gina trova finalmente il coraggio di aprire il suo cuore alla speranza e, forse, anche all'amore. Ma se è vero che i desideri si esprimono solo a occhi chiusi, le servirà tutto il fiuto di Buzz per orientarsi tra i mille imprevisti della sua nuova vita.




Lasciatemi dire che questo libro mi è piaciuto tantissimo per le emozioni ricevute durante la lettura! Ma veniamo alla storia, la protagonista si chiama Gina e dopo aver superato un brutto male, si trova di fronte ad un nuovo ostacolo: la fine del suo matrimonio. 
Quando si mette la parola fine a un capitolo così importante della propria vita è davvero difficile ricominciare. Se poi questo succede dopo aver affrontato una durissima battaglia, lo è ancora di più. Ricostruire la propria vita ripartendo in primis da se stessi è il primo passo da fare, ma non sempre è così semplice quando si è soli. Per fortuna, nella vita di Gina arriva Buzz. E leggere queste parti è stato per me molto commovente, proprio perché so quanto possa cambiare tutto quando un cucciolo arriva nella propria vita. L'autrice è stata bravissima a descrivere ogni emozione, usando ogni parola con delicatezza, per arrivare dritta al cuore del lettore. Una lettura scorrevole, piena di sentimenti. Difficile non divorarlo in poche ore.  Leggete questo libro! Niente lacrime distruttive stile hachiko (io non mi sono ancora ripresa da quel film), ma solo un messaggio positivo:
NON SI DEVE VIVERE DI RIMPIANTI. LA VITA VA VISSUTA GIORNO PER GIORNO. 
L'arrivo di un cucciolo può salvarci la vita. Quando Baz è arrivato nella mia vita, io ero una studentessa universitaria in affitto e non potevo permettermi nessuna distrazione, ma decisi di fare un favore a un'amica tenendo Baz per qualche giorno. Questi giorni sono diventati anni perchè lei non è più tornata a prenderlo, perchè la persona a cui doveva "regalare" Baz non l'ha voluto. Scherziamo??


Come si fa ad abbandonare un cucciolo così dolce? Io non sono riuscita a lasciarlo andare via dalla mia vita e lui ha ripagato ogni mio sacrificio con dolcezza e anche con qualche disastro...  Ma non potrei mai separarmi da lui. 


E' un cucciolo molto viziato e vanitoso! Specialmente per il suo abbigliamento...


Non mi ha mai lasciata sola, ha sempre capito quando stavo male e senza pretendere nulla mi è stato vicino, sollevava la mia mano con il suo musetto per farmi capire che lui era al mio fianco. 


Sempre. Nonostante tutto!


Anche se è un microbo di cane essendo un chihuahua, mi difende sempre e come me ha un bel caratterino.  Per concludere, posso solo dirvi una cosa:
I LOVE ANIMALS.

NON PERDETEVI LE ALTRE TAPPE!



1 commento :

  1. Cara Sara,
    Leggere della storia del tuo Baz è stato agrodolce!
    Sono triste per la persona che non l'ha voluto ma felicissima per te, per l'amico peloso che hai trovato!
    Insieme siete davvero dolcissimi e lui è stupendo ♡
    Grazie per averla condivisa con noi ♡

    RispondiElimina