[Libri per sognare] EPPURE CADIAMO FELICI - Enrico Galiano - Garzanti


Buongiorno Sognalettori, oggi la nostra Stefania ci parla di un romanzo che ha conquistato i cuore di molti giovani. Un romanzo su quel momento in cui le emozioni non fanno più paura!!!

IL ROMANZO

Titolo: Eppure cadiamo felici
Autore/Autrice: Enrico Galiano
Editore: Garzanti
Data di uscita: 18 Aprile 2017
Genere: Narrativa Contemporanea
Pagine: 381
Prezzo cartaceo: 16,90€
Prezzo ebook: 8,99€


Il suo nome esprime allegria, invece agli occhi degli altri Gioia non potrebbe essere più diversa. A diciassette anni, a scuola si sente come un’estranea per i suoi compagni. Perché lei non è come loro. Non le interessano le mode, l’appartenere a un gruppo, le feste. Ma ha una passione speciale che la rende felice: collezionare parole intraducibili di tutte le lingue del mondo, come cwtch, che in gallese indica non un semplice abbraccio, ma un abbraccio affettuoso che diventa un luogo sicuro. Gioia non ne hai mai parlato con nessuno. Nessuno potrebbe capire. Fino a quando una notte, in fuga dall’ennesima lite dei genitori, incontra un ragazzo che dice di chiamarsi Lo. Nascosto dal cappuccio della felpa, gioca da solo a freccette in un bar chiuso. A mano a mano che i due chiacchierano, Gioia, per la prima volta, sente che qualcuno è in grado di comprendere il suo mondo. Per la prima volta non è sola. E quando i loro incontri diventano più attesi e intensi, l’amore scoppia senza preavviso. Senza che Gioia abbia il tempo di dare un nome a quella strana sensazione che prova. Ma la felicità a volte può durare un solo attimo. Lo scompare, e Gioia non sa dove cercarlo. Perché Lo nasconde un segreto. Un segreto che solamente lei può scoprire. Solamente Gioia può capire gli indizi che lui ha lasciato. E per seguirli deve imparare che il verbo amare è una parola che racchiude mille e mille significati diversi.


Può considerarsi normale che un "articolo determinativo" possa cambiare così tanto la vita di una ragazza?!
Sì, "Lo" la vita di Gioia, soprannominata "Cosa", l'ha stravolta, in positivo !

Sbagliava i tempi, il tono della voce, tutto. Rideva senza capire le battute e provava a fare battute a cui non rideva nessuno. E poi ogni tre secondi inciampava davvero su qualcosa, camminando. E tutti a ridere. È più o meno in quel periodo che è nato il soprannome Maiunagioia.

Gioia ha 17 anni, frequenta la scuola sentendosi completamente estranea a tutto e a tutti, perché lei esce dagli schemi della vita classica!
Ha un'amica immaginaria, Tonia, sempre spiccatamente diretta e onesta nei suoi confronti, che l'accompagna in ogni decisione e la consiglia in ogni azione.

Lei non odia la gente, odia solo le bugie: e il casino è che quasi sempre le due cose corrispondono. Nessuno lo sa, ma lei è una che quando alle elementari le chiedevano: "Cosa vuoi fare da grande?" rispondeva sempre nello stesso modo, e cioè : "felice qualcuno".

Gioia adora collezionare "parole intraducibili" in tutte le lingue, come WENN EIN GLUCKLICHES FALLT che ha scritto sul braccio e significa QUANDO LA FELICITÀ È QUALCOSA CHE CADE.

Ci sarebbe un modo, in inglese, per definire questo sentimento, di quando hai così tante emozioni dentro di te che non sai neanche come definirle. NONPLUSSED, si dice. Da qualche parte fra le pagine del suo taccuino dove se le appunta tutte, c è anche questa parola, e le viene in mente mentre cammina verso il Bar. Perché Gioia ora sente qualcosa che non sa cos'è, e quindi è NONPLUSSED.

Vive una situazione familiare non rosea, vorrebbe fuggire da tutto e una notte..lo fa! Ed ecco che incontra un ragazzo che si fa chiamare "Lo", subito instaura un rapporto di amicizia/comprensione e sente per la prima volta nella sua vita di non essere sola, Lo è in grado di capire il suo mondo!
Succede che si innamorano, succede che "GIOIA SPADA È UNA CHE NON SORRIDE TANTO SPESSO, MA QUANDO LO FA ACCENDE LA LUCE" !
Frequentandosi, giorno dopo giorno, di nascosto, vengono a galla sempre più gioie e dolori di entrambi.
Improvvisamente Lo sparisce! Gioia non sa dove cercarlo....senza di lui si sente persa!
Inizia un periodo di grandi riflessioni, ha bisogno di ritrovarlo perché Lo nasconde un grosso segreto e solo Gioia può arrivare alla soluzione e può ricomporre il puzzle della vita di Lo!

Gioia lo sa, sa benissimo che quando si hanno pensieri come quelli che Lo ha adesso l'unica cosa che vuoi è essere lasciato stare, però al tempo stesso vorrebbe almeno fargli sentire che non è solo, perché il casino di quando stai così è che ti senti orribilmente SOLO, vuoi essere lasciato stare da tutti eppure contemporaneamente quel che ti fa stare male è sentirti solo, è come avere dentro un vento che soffia fortissimo e che non ti permette di pensare, di essere lucido...........e così anche solo sapere di avere qualcosa a cui tenersi magari non fa finire il vento,ma ti può salvare dall'essere trascinato via.


Questo libro va ben oltre le classiche 5 stelle, un libro che dà lezioni di vita, incredibilmente vicino all'animo degli adolescenti e un gran input positivo per gli adulti.
Lo definirei un "TURADH", una delle parole di Gioia che significa "sprazzo di azzurro intenso dopo un temporale"...una terapia positiva e profondamente intensa nella tempesta della vita !

14 commenti :

  1. Ciao Stefy, era da un po' che avevo in mente di leggere questo libro... la tua recensione mi ha dato quel pizzico di incentivo in più per farlo! 😉 Grazie Stefania!! 😘

    RispondiElimina
  2. Ciao! Mi fa piacere che ti sia piaciuto, anch'io l'ho amato! Libri così meritano davvero più di 5 stelle ^_^

    RispondiElimina
  3. Questo libro deve essere bellissimo. . .
    Gli estratti mi hanno emozionato :)
    Da leggere assolutamente.

    RispondiElimina
  4. Ancora non l'ho letto ma dopo questa recensione lo metterò in lista ☺

    RispondiElimina
  5. Ancora non l'ho letto ma dopo questa recensione lo metterò in lista ☺

    RispondiElimina
  6. è in lista da un bel pò, la prima cosa che mi ha colpito di questo romanzo è la copertina e sopratutto gli occhi della ragazza in foto, poi il titolo...che esprime speranza secondo me...spero di riuscire a leggerlo quanto prima!

    RispondiElimina
  7. Avevo adocchiato questo libro da un po' di tempo grazie alla copertina. Non so se può essere proprio il mio genere ma lo segno per il momento ;)

    RispondiElimina
  8. bella recensione mi incuriosisce questo libro

    RispondiElimina
  9. *-* Questo libro deve essere qualcosa di unico! Ho incontrato l'autore a Milano ma non ho mai avuto l'occasione di acquistare e leggere il libro. Lo aggiungo in wishlist, così magari qualcuno farà un bel regalo xD

    RispondiElimina
  10. Ce l'ho in lista da un bel po' di tempo... questa recensione conferma che devo sbrigarmi! 😂

    RispondiElimina
  11. Ho amato questo libro e lo consiglio anche io! Tantissimissimo!

    RispondiElimina
  12. Ho questo libro nella mia libreria che mi aspetta da un po'...spero di leggerlo presto perché anche dalle tue parole capisco che merita.

    RispondiElimina
  13. Non mi sono ancora convinta a leggere questo romanzo. Credo che, per quel che mi riguarda, non sia ancora giunto il suo momento :)

    RispondiElimina
  14. Vedevo la copertina ed andavo oltre...penso sempre che debba rappresentare il libro. Quindi non ho mai letto la sinossi...c'è un mondo dentro questo libro.
    Lo aggiungerò a quelli che voglio leggere.

    RispondiElimina