[Review party] COMINCIO' TUTTO PER CASO - Nina Lupi - Newton Compton


Buongiorno sognalettori, è arrivato il giorno del Review Party organizzato da La Fenice Book, che ringraziamo per averci coinvolte! 

IL ROMANZO

Titolo: Cominciò tutto per caso
Autore/Autrice: Nina Lupi
Editore: Newton Compton
Data di uscita: 13 Luglio 2017
Genere: Romanzo rosa
Pagine: 320
Prezzo cartaceo: 10,00€
Prezzo ebook: 4,99€


Quando Elena, il giorno del suo compleanno, scopre per caso che suo marito l’ha tradita, fa le valigie e parte con il figlio alla volta della Puglia, verso i luoghi nei quali ha trascorso la propria infanzia. Arrivata a Lecce, si stabilisce nel palazzo in cui vive suo zio Gigi. È proprio qui che incontra Michele, un giovane pittore romano trasferitosi da poco in Puglia, per il quale comincia ben presto a nutrire una tenera simpatia. Durante una passeggiata notturna, sotto il cielo stellato di Lecce, Michele ed Elena fanno però una scoperta che rischia di complicare non poco la vita dell’intera città e che li coinvolge più di quanto loro possano immaginare. Si tratta di un segreto di famiglia, che qualcuno ha voluto tenere nascosto per molto tempo…




“Resta immobile, non volar via, non farti inghiottire nell’occhio del ciclone. Rimani qui”, aveva ordinato a sé stesso, “rimani qui”.

I protagonisti di questo romanzo sono Elena e Michele:
- Elena, madre, ex giornalista e fotografa, scopre che il marito la tradisce e decide di partire per Lecce, terra natia della madre, dove ha passato diverse estati da bambina e vivere con lo zio Gigi, che si è gentilmente offerto di ospitare la sua nipote tedesca.

- Michele è un giovane pittore romano, ha da poco perso sua madre a causa di una malattia. Risistemando le sue cose scopre una cartolina di quasi trent’anni prima, indirizzata proprio alla madre che proviene da Lecce. Nella cartolina viene nominato un misterioso fratello di lei di cui Michele non ha mai sentito parlare; decide così di partire per questa città tentando la fortuna e sperando di ritrovare la sua famiglia. 

Quando Michele viene assunto nell’osteria dello zio ritrovato, come cameriere, conosce Elena con cui dovrà condividere per un po’ l’appartamento di Gigi che, amico dello zio di Michele, lo aiuta con l’alloggio.

Elena e Michele passeranno così diverso tempo insieme e non solo scopriranno le origini di lui ma anche un segreto che comprende tutta la città.

La prima parte del romanzo l’ho trovata un po’ lenta e confusionaria ma, per fortuna, dopo un terzo sono riuscita a farmi trascinare dalle pagine, dalla storia dei due protagonisti e dai misteri che una piccola cittadina può nascondere. I protagonisti mi sono piaciuti molto e la scena che ho preferito tra i due è stata sicuramente la loro prima conversazione da soli, in casa di Gigi, dopo cena.

<<Da che parte sorge il sole quando ti svegli?>>

Una domanda strana da fare ad una donna che trovi attraente e con cui vorresti flirtare, no? Una frase un po’ sciocca e quasi senza senso. Ho apprezzato molto la non arroganza di Michele, sto iniziando ad odiare i ragazzi troppo sicuri di sé nei libri, quelli che si approcciano alla donna con l’atteggiamento da “tanto lo so che mi vuoi”. Un applauso a Nina Lupi per la scelta e alla Newton Compton per la copertina originale, fresca, estiva, che richiama proprio un luogo familiare, una casa accogliente e piena di storie tutte da raccontare.




1 commento :

  1. Anch'io non amo i personaggi maschili troppo sicuri di sé e devo dire che Michele si lascia amare nella sua semplicità. Ho apprezzato anche la forza e la caparbietà di Elena. Una bella lettura!

    RispondiElimina